MONOLOGO DI FRANCA RAME

monologo franca rame 04

Annunci
Contrassegna il permalink.

8 risposte a monologo franca rame 04

  1. roberta ha detto:

    lavorerò su questo monologo con lo scopo di divulgarlo
    e divulgare con eso tutto la sofferenza di essere donna e per questo orgogliosa di esserlo

  2. MARIANNA ha detto:

    si può essere il più grande autore o il più grande attore, ma parole come queste non nascono se non le si vive sulla pelle, proprio come quelle “bruciature”.
    Sono donna, e sono fiera! ma ho tanta paura… il mondo è fatto di uomini, di quegli stessi uomini che talvolta amiamo… ma che ci fanno così male…
    grande Franca Rame!

  3. mileva ha detto:

    Parole taglienti, ma mai come i ricordi…non posso capire fino in fondo, ma posso immaginare…

    Divulgare, sì… Penso che sia l’unica cosa da fare. Comunicare. Preparare. Informare. Le donne devono essere pronte, e gli uomini più sensibili con quella che è una nostra fragilità fisica non un limite.

    Porto rispetto e ammirazione per le persone che hanno sopportato questo tipo di violenza (ma anche altre) e ne parlano, lo condividono aiutando la gente a capire, a proteggersi.

    Grazie

  4. elena ha detto:

    Grazie per il suo coraggio a nome di tutte le donne che hanno subito lo stesso sfregio. Le sue parole devono rimbombare nelle orecchie di coloro che giustificano questi esseri infernali, perché anche se non hanno commesso materialmente il fatto, hanno le mani sporche del sangue delle vittime

  5. Eleonora ha detto:

    il più bel monologo he abbia mai sentito recitare e che abbia mai letto…
    la forza delle parole, la loro redenzione…grazie Franca Rame per l’immenso coraggio di rivivere, ogni volta, l’esperienza più orrenda e brutale che una donna, un essere umano possa vivere…
    è solo così che l’immonda bestialità diventa immensa forza…è solo così il vigliacco schifo si trasforma in voce universale…
    Grazie Franca!

  6. vito ha detto:

    ti chiedo scusa a nome di tutti gli uomini – quando la mia compagna dice che detesta gli uomini, non riesco a darle torto.
    Franca sei una grande donna con un grande uomo accanto.

  7. Tina ha detto:

    Esperienza terrificante…
    Io non la conoscevo.
    Non so cosa spinge un “uomo” a tal punto,da diventare una bestia.
    Per fortuna non sono tutti uguali…
    Un grande coraggio anche nel raccontarla…Forse anche io sarei andata a casa,insieme al mio dolore.

  8. Anna Maria ha detto:

    Sono passati tanti Anni da quell’orrendo stupro…ma le tue parole, risuonano vive, come se stesse accadendo ora…Ed è così. In questo preciso istante qualche Donna, starà soffrendo, maneggiata da esseri disumani, oltraggiata, umiliata…spesso uccisa. Uno scempio di anime, che si ripete, come i rintocchi delle campane. Secondo dopo secondo, respiro dopo respiro. Cara Franca, ero molto giovane, quando venni a Teatro….a sentire, la tua pelle ferita che urlava, sputando fuori lo schifo subito. Le tue parole taglienti, fendevano l’aria, proiettili di rabbia e di sete di giustizia, per te e per tutte le Donne. Sorelle. Il tuo sguardo fiero dignitoso…entrò nella mia carne, nelle viscere profonde, nel magma della terra. Siamo sopravvissute allo scempio, ri-nate, forse, il tuo coraggio di raccontarti, mi restituì la speranza e la convinzione, che le ” bestie” bisogna denunciarle subito. Senza aspettare neanche un secondo.

Rispondi a Tina Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...