ISTIGAZIONE AL FURTO?? Biciclette libere!

Biciclette lasciate libere

foto dal sito ritrattidinessuno.splinder.com

Fuori casa mia, in una via laterale della mia città, ci sono due bici, entrambe slegate. Non sono belle, ma sembra funzionino. Sono in un posto inconsueto, le ho notate subito. A pochi metri di distanza una dall’altra, appoggiate a dei piccoli pali sul marciapiede, sembrano posizionate apposta per ostacolare il passaggio, quasi con una domanda “Non vi sembra che siamo ingombranti? Perchè non ci spostate?” continuano a farsi notare.

PRIMO PENSIERO: PRENDILE TI SARANNO NECESSARIE.

Ho già tre bici in garage, le ritengo tutte utili, non ne darei via nessuna, d’altra parte ne uso solo una alla volta… come è noto anche le donne hanno un culo solo! Il primo pensiero non regge… lo scarto, cerco qualcosa che spieghi questo mio morboso attaccamento alle due biciclette slegate… le osservo da vicino, una la muovo, controllo se è slegata veramente.

SECONDO PENSIERO: MAGARI POTREI METTERLE NEL MIO GIARDINO (non le prendo per me)… se il padrone torna, mi suonerà al campanello e gliele restituirò, le sto solo difendendo da gente che le vuole prendere (rubare?!), insomma da gente come me! Sono ancora bugiarda, me ne rendo conto, non funziona così. Difficilmente suonerebbe, e io avrei una buona scusa per tenermele.

E poi diciamolo… ti colpiscono perchè sono senza padrone. Nell’intenzione di chi le usava c’era magari il tentativo di definirle oggetti non di proprietà, sembrano dire, “io sono di chiunque, chiunque mi monti in sella e pedali, magari di qualcuno che deve spostarsi e non sono fatta per stare in un garage” e io cosa faccio? io me la metto in garage? insieme alle altre? Poco convincente!

TERZO PENSIERO (devo trovare una soluzione o non andrò a dormire): CAPISCO CHE NON TOCCA A ME PRENDERLE… non mi sono necessarie, le lascio a qualcun altro. Il fastidio contro cui devo combattere è che sento che qualcuno che non ne ha bisogno, qualcuno che si è fermato al primo pensiero se le prenda e le chiuda, le faccia tornare “biciclette di proprietà”… una brutta sensazione che mi lascia l’amaro in bocca… Incredibile come non riesco a non pensare a quelle bici. Ossessione della società moderna, volersi accaparrare anche ciò di cui non si ha bisogno!

bicicletta legata

ISTIGARE AL FURTO… capisco ora contro cosa si sono dovuti battere i PROVOS, un gruppo olandese che aveva iniziato la campagna “BICI BIANCHE”: pitturava di bianco le biciclette che i cittadini di Amsterdam avevano donato al progetto e chiunque poteva usarle, le prendeva e le lasciava dove finiva il suo percorso in bici, sempre biciclette libere, senza lucchetti, a disposizione di chiunque. Andò a finire che la polizia sequestrò tutte le biciclette bianche che trovò in città, la motivazione era che le biciclette libere istigavano al furto!! Sorprendente come non si riesca ad uscire dagli schemi della società in cui si vive!

Annunci

Informazioni su grexia

Femminismo e Anarchismo a Padova
Questa voce è stata pubblicata in pensieri astratti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a ISTIGAZIONE AL FURTO?? Biciclette libere!

  1. pu ha detto:

    bello Lea, ma come dici tu, non si tratta di cambiare l’idea sull’utilizzo di un oggetto, bensì di mutare un concetto talmente radicato nella società che nessuno ne resta fuori: la PROPRIETA’ !
    Sembra uno di quegli automatismi primari che sto studiando in fisiologia, ormai ci nasciamo con il timbro del concetto di proprietà bene impresso nella testa….
    si potrebbe sempre provare con gli ombrelli, magari quelli uno non se li tiene…

  2. grexia ha detto:

    scherzi!!! gli ombrelli sembrano una di quelle cose che tutti fregano! ho esperienza diretta di gente che si è portata a casa un ombrello, dicendo ” se se l’è dimenticato, me lo prendo io”… bisogna pensare a qualcos’altro mi dispiace! 😀

  3. grexia ha detto:

    A proposito ho appena trovato lucchetto+catena nella mia cassetta della posta… sembra un’ossessione. qualcuno “che ha preso la bici” deve aver pensato che era mio e me l’ha imbucato… chiaramente non c’è la chiave… e non capisco il senso… poteva essere lasciato lì per terra, no? certo, potrebbe essere una coincidenza, ma diciamo che è molto probabile che c’entri la “storia delle bici slegate”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...