E poi vennero a prendere me…

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari

e fui contento perchè rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei

e stetti zitto perchè mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali

e fui sollevato perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti

ed io non dissi niente perchè non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me

e non c’era rimasto nessuno a protestare.

Bertolt Brecht

Annunci

Informazioni su grexia

Femminismo e Anarchismo a Padova
Questa voce è stata pubblicata in citazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a E poi vennero a prendere me…

  1. Marina ha detto:

    Sarebbe bene, a nostro avviso, che molte persone recitassero questo brano di Brecht come un Mantra (cioe’: in continuazione).
    Immaginate: sono calati 3000 militari armati per “farci sentire lo stato piu’ vicino”.
    Una cosa da brividi e nessuno dice molto.
    Il bisogno di sicurezza e’ falso, lo hanno inventato per giustificare i militari e altre schifezze.
    Le armi degli “arrivano i nostri” pero’ sono vere. E possiamo aspettarci di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...