MA QUANDO IL PLURALISMO SI è PERSO?

“E’ UNA STORIA CHE VOGLIAMO RACCONTARE, PERCHE’ TANTI CHE OGGI DOVREBBERO CONOSCERLA LA IGNORANO, E TANTI DI QUELLI CHE LA CONOSCONO FANNO FINTA DI IGNORARLA.

Eppure, e’ uno snodo con cui bisogna fare i conti, se si vuole iniziare il nuovo secolo con presupposti diversi da quelli che hanno portato alla crisi odierna.

E’ il 5 maggio 1937: a Barcellona viene assassinato Camillo Berneri, il politico e intellettuale che e’ punto di riferimento per l’intero movimento operaio e antifascista, molto al di la’ dei confini del movimento anarchico di cui fa parte; il fatto avviene nel quadro della sanguinosa repressione attuata dal Partito comunista spagnolo (sostenuto da Togliatti e dalle armi dell’Urss) contro le forze rivoluzionarie, soprattutto anarchiche, che costituiscono la principale base sociale, ed elettorale, del Fronte popolare al governo, ma che i comunisti considerano piu’ pericolose dell’esercito di Franco in avanzata da sud.

PRIMA DELLA MORTE DI BERNERI, nella sinistra europea e nelle lotte sociali coesistevano libertari, socialisti e comunisti di varie tendenze, femministe e regionalisti, liberali e religiosi progressisti, surrealisti e naturisti, fra divisioni anche aspre, ma senza che mai una componente prevalesse al punto di cancellare le altre.

NON E’ IMPORTANTE, OGGI, STABILIRE CHI AVESSE RAGIONE FRA QUELLE TENDENZE;

ERRORI, VEROSIMILMENTE, NE HANNO FATTI TUTTI. E’ IMPORTANTE INVECE CAPIRE FINALMENTE CHE, PROPRIO PERCHE’ OGNI PARTE HA I SUOI LIMITI,

PROPRIO PERCHE’ NESSUNA PARTE POSSIEDE DA SOLA LA VERITA’ E LA ‘GIUSTA LINEA’,

IL PLURALISMO E’ UNA RICCHEZZA PREZIOSA, TANTO PER LA SOCIETA’, CHE PER LA SINISTRA.”


dal sito ECOCULTURE, clicca qui per leggere tutto il testo.

Annunci

Informazioni su grexia

Femminismo e Anarchismo a Padova
Questa voce è stata pubblicata in anarchici, citazioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...