ANCHE I MEDICI CONTRO I CLANDESTINI

medici2bv3Fino ad oggi, il medico che si trovava di fronte un malato clandestino, non doveva far altro che curarlo… Comunque sia la salute prima di tutto. Il nostro è un paese in cui l’accesso alle strutture sanitarie era consentito a tutti. Mi sembra impensabile quello che sta succedendo: chiedono ai medici di denunciare chi non è in regola con delle carte burocratiche… perchè di questo si tratta quando etichettiamo una persona come “CLANDESTINA”. Non è un criminale (forse sono di una vecchia generazione, visto che pensano di farlo diventare reato o forse mi hanno scavalcato e lo è già con questo ddl?). Dicevo, non è un criminale, non è così sicuro che abbia rubato, stuprato, rapito… è solo una persona che cerca di sopravvivere in un posto dove non la vogliono. Pensiamo poi ai retroscena: anche i cittadini italiani non sono denunciabili dal medico se si presentano in ambulatorio e hanno commesso un reato (sempre che non abbiano commesso reati particolarmente gravi, ben precisati)… questo perchè si dà più importanza alla persona stessa e al suo diritto di salute, di cura, al diritto di non soffrire, e come logico se venissero denunciati probabilmente sceglierebbero di morire prima di rivolgersi al medico! Allo stesso modo, se partiamo (come dicevo sopra) dal concetto che la clandestinità non è un reato, ma una condizione in cui si trova una persona, allora dobbiamo darle comunque il diritto di potersi curare presentandosi in ospedale, senza la paura di finire in prigione o rispedito nel suo paese di origine! E’ un segnale molto brutto questo: il concetto di sanità sta cambiando… la salute, come lo era già la legge, non è più uguale per tutti!

PS per non parlare che in questo nuovo decreto è accettata l’idea di giustizia “fai da te” con le ronde padane e si pensa ad una tassa sul permesso di soggiorno che seleziona ancora di più chi potrà essere in regola con tutte le scartoffie burocratiche per non essere considerato un criminale! E ancora ci sarà un registro per i senzatetto (che non si capisce perchè debbano essere schedati…) e il carcere per i graffittari (oh che grande crimine!)…Non dimentichiamoci poi di non fare “oltraggio a pubblico ufficiale anche se in presenza di abuso di potere (come dire, prenditele e tasi, che xe mejo). Che bel 2009 insomma: consiglio di stare chiusi chiusi a casa sotto le coperte e non pensare o parlar male, oppure il carcere sarà assicurato anche per voi!

Leggete anche questo articolo… e poi questo e quest’altro.

Annunci

Informazioni su grexia

Femminismo e Anarchismo a Padova
Questa voce è stata pubblicata in medicina, pensieri astratti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...