MEDICI SENZA FRONTIERE nel Sud Italia

Ecco un video girato da Medici senza frontiere. Girando il sud italia ha curato molti immigrati che non avevano mai usufruito dell’assistenza sanitaria e che vivono in condizioni terribili: senza acqua, elettricità, bagni e quant’altro… Impiegati nei campi agricoli saltuariamente e, come è ovvio, senza contratto di lavoro…

Annunci
Pubblicato in da vedere/da ascoltare, medicina | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

UCCISO GIOVANE ANARCHICO ad ATENE

01020137651900

La notte tra il 5 e il 6 dicembre è stato ucciso un giovane anarchico da un gruppo di poliziotti. Il giovane stava bevendo una birra con gli amici nel Centro di Atene. Il colpo che è partito dalla pistola di uno dei poliziotti ha ucciso il ragazzo all’istante. Le motivazioni date dai poliziotti (come al solito) sono che i giovani avevano iniziato a tirare sassi e molotov… come se uno si portasse dietro questo arsenale quando va a bere una birra con gli amici.

Da qui inzia la rivolta dei movimenti anarchici e di estrema sinistra della Grecia.

Se volete leggere una serie di articoli e video sull’argomento, cliccate qui.

Pubblicato in anarchici | Contrassegnato , , | Lascia un commento

INCONTRI A PADOVA

Sono state decise le date degli incontri a Padova:

191

16 dicembre (martedì) parla Luciano Lanza di “Bombe e segreti. Piazza Fontana: una strage senza colpevoli”

copertina1

17 dicembre (mercoledì) parla Paolo Finzi di “Lo sterminio nazista degli zingari”

domaschiresistenza2

19 dicembre (venerdì) parla Marco Rossi, Franco Schirone, Andrea Dilemmi sulla resistenza anarchica durante il Fascismo.

Clicca sul file per vedere in dettaglio il volantino –> CICLO CONFERENZE A PADOVA

Pubblicato in anarchici, eventi | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

LA SCUOLA AGLI STUDENTI

per_una_scuola_autogestita

NON ACCONTENTIAMOCI DI FERMARE LA RIFORMA.

LA SCUOLA PUÒ ESSERE UN LUOGO DI LIBERTÀ, SAPERI E AUTOGESTIONE. Si PUÒ AVERE UNA SCUOLA ANTIAUTORITARIA CHE PERMETTA AI RAGAZZI DI SPERIMENTARE UN METODO DIRETTO DI ORGANIZZAZIONE.

CHI FA PARTE DELLA SCUOLA DEVE DECIDERE, NON PUÒ ESSERE TAGLIATO FUORI!

Informiamoci sulla realtà della scuola libertaria:

consiglio la lettura del libro su Summerhill un’esperienza educativa rivoluzionaria.

Visita il sito su Paideia, escuela libre.

Leggi le proposte di Libera sulla scuola autogestita (foto tratta dal sito di Libera).

Pubblicato in anarchici, libri, pensieri astratti | Contrassegnato , , , | 1 commento

22 novembre 2008 – Roma

(slogan manifestazione femminista 22 novembre 2008)

UNIAMO L’UTERO


AL DILETTEVOLE !

Pubblicato in citazioni, donne | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

MA QUANDO IL PLURALISMO SI è PERSO?

“E’ UNA STORIA CHE VOGLIAMO RACCONTARE, PERCHE’ TANTI CHE OGGI DOVREBBERO CONOSCERLA LA IGNORANO, E TANTI DI QUELLI CHE LA CONOSCONO FANNO FINTA DI IGNORARLA.

Eppure, e’ uno snodo con cui bisogna fare i conti, se si vuole iniziare il nuovo secolo con presupposti diversi da quelli che hanno portato alla crisi odierna.

E’ il 5 maggio 1937: a Barcellona viene assassinato Camillo Berneri, il politico e intellettuale che e’ punto di riferimento per l’intero movimento operaio e antifascista, molto al di la’ dei confini del movimento anarchico di cui fa parte; il fatto avviene nel quadro della sanguinosa repressione attuata dal Partito comunista spagnolo (sostenuto da Togliatti e dalle armi dell’Urss) contro le forze rivoluzionarie, soprattutto anarchiche, che costituiscono la principale base sociale, ed elettorale, del Fronte popolare al governo, ma che i comunisti considerano piu’ pericolose dell’esercito di Franco in avanzata da sud.

PRIMA DELLA MORTE DI BERNERI, nella sinistra europea e nelle lotte sociali coesistevano libertari, socialisti e comunisti di varie tendenze, femministe e regionalisti, liberali e religiosi progressisti, surrealisti e naturisti, fra divisioni anche aspre, ma senza che mai una componente prevalesse al punto di cancellare le altre.

NON E’ IMPORTANTE, OGGI, STABILIRE CHI AVESSE RAGIONE FRA QUELLE TENDENZE;

ERRORI, VEROSIMILMENTE, NE HANNO FATTI TUTTI. E’ IMPORTANTE INVECE CAPIRE FINALMENTE CHE, PROPRIO PERCHE’ OGNI PARTE HA I SUOI LIMITI,

PROPRIO PERCHE’ NESSUNA PARTE POSSIEDE DA SOLA LA VERITA’ E LA ‘GIUSTA LINEA’,

IL PLURALISMO E’ UNA RICCHEZZA PREZIOSA, TANTO PER LA SOCIETA’, CHE PER LA SINISTRA.”


dal sito ECOCULTURE, clicca qui per leggere tutto il testo.

Pubblicato in anarchici, citazioni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

LA TiVù ITALIANA insegna…

“Che fai Paola nella vita?”

“Sono praticante avvocato”

“Ma mi hanno detto che ti diletti anche in cucina…”

(Enrico Papi in Ruota della fortuna)

Pubblicato in citazioni, donne | Contrassegnato , | Lascia un commento